EURISKO S.r.l.s. (di seguito EURISKO) è una società di servizi he si occupa di Consulenza direzionale (analisi procedure, analisi paghe etc.), Consulenza applicativa (sui pacchetti software), Business Integration, Business Intelligence. I nostri consulenti sono la nostra forza in più, che permette di analizzare l’azienda cliente e di migliorare la sua organizzazione. Prendiamo per mano l’azienda per affiancarla nel suo percorso di crescita.

          EURISKO persegue imprescindibili valori di responsabilità sociale ed efficienza economica che ne costituiscono il fondamento contando continuamente sull’apporto dei suoi dipendenti e sul dialogo partecipativo con tutti gli stakeholders.

Nell’intento di realizzare la mission aziendale ci ispiriamo ai seguenti valori:

  1. rispetto e centralità della persona sia all’interno dell’Organizzazione che con l’esterno;
  2. trasparenza e lealtà;
  3. solidarietà e spirito di squadra;
  4. consapevolezza dell’interesse collettivo;
  5. rispetto della legislazione vigente in materia di Ambiente e Diritti dei lavoratori, .

LA POLITICA AZIENDALE

EUSRISKO ha adottato un Sistema di gestione aziendale conforme i modelli descritti nelle norme internazionali ISO 9001 (Qualità), ISO 14001(Ambiente), e SA 8000 (Responsabilità sociale). L’impegno della Direzione si concretizza nella definizione del presente documento che definisce filosofia, regole e modalità applicative del sistema stesso. Il presente documento è redatto in ottemperanza a quanto definito dalla normativa nazionale, europea ed internazionale (Convenzioni/raccomandazioni ILO, Convenzioni UN, ecc.).

Il dialogo partecipativo con i propri dipendenti e con tutte le parti interessate è uno degli strumenti principali per la realizzazione della mission aziendale che si ispira a rispetto e centralità della persona, a trasparenza e lealtà, a solidarietà e spirito di squadra, a consapevolezza dell’interesse collettivo, al rispetto della salute e sicurezza dei lavoratori e dell’ambiente.

A tal fine, tutta l’organizzazione è coinvolta:

  1. a porre il Cliente al centro degli obiettivi dell’Organizzazione;
  2. a presidiare i processi attraverso la definizione periodica di obiettivi garantendone il monitoraggio ed il loro riesame;
  3. ad erogare servizi in grado di soddisfare pienamente i requisiti individuati;
  4. a ricercare nuove tecnologie al fine di rendere sempre più efficienti e affidabili i servizi offerti;
  5. a considerare essenziali gli aspetti della salute e sicurezza dei lavoratori fin dalla fase di definizione di nuove attività, o di revisione di quelle esistenti;
  6. a prefiggersi un miglioramento continuo della soddisfazione del Cliente, delle prestazioni ambientali e di salute e sicurezza dei lavoratori;
  7. ad operare nel pieno e costante rispetto delle leggi, impegnandosi ad essere costantemente al passo con le rispettive evoluzioni legislative;
  8. a promuovere la diffusione della cultura ambientale, di salute e sicurezza dei lavoratori e della responsabilità sociale attraverso opportune azioni informative e formative rivolte a tutto il  personale;
  9. ad informare costantemente la comunità locale delle attività ed iniziative intraprese per la tutela dell’ambiente;
  10. a perseguire il benessere di tutte le parti interessate, per ottenere il benessere dell’organizzazione.

Nel perseguire tali obiettivi, sono attivate le seguenti azioni:

  1. identificazione del contesto, degli stakeholders significativi e delle loro aspettative, definizione dei fattori interni ed esterni, valutazione dei rischi e delle opportunità e relative azioni conseguenti;
  2. organizzazione di tutti i processi produttivi in “ottica cliente”;
  3. misurazione continua del grado di soddisfazione della clientela e delle parti interessate;
  4. ottimizzazione del Sistema di Gestione tramite l’identificazione e definizione dei processi, la valorizzazione continua delle risorse umane;
  5. verifica ed eventuale ridefinizione degli indicatori definiti per il monitoraggio dei processi aziendali e dei servizi erogati;
  6. determinazione di obiettivi relativi alle prestazioni dei processi aziendali e dei servizi, nonché il monitoraggio ed il riesame sistematico dei dati ai fini del miglioramento continuo;
  7. definizione, pianificazione, attuazione e verifica delle azioni di miglioramento necessarie per il conseguimento di obiettivi sempre più ambiziosi;
  8. determinazione dei requisiti e delle aspettative, nonché valutazione della soddisfazione di tutte le parti interessate;
  9. ricerca di nuove nicchie di mercato e di nuove possibilità di sviluppo aziendale, sempre in ottica di qualità e soddisfazione del cliente;
  10. fornire servizi innovativi per mantenere una posizione di primo piano nel proprio settore, offrendo alla comunità ed alle imprese servizi ad alto valore aggiunto ed “ecocompatibili”;
  11. la salvaguardia dell’ambiente, della sicurezza dei lavoratori e dell’ambiente di lavoro.

Inoltre, l’attenzione alla Responsabilità Sociale si traduce nei seguenti impegni:

  1. Conformità legislativa: rispettare tutte le leggi nazionali e le convenzioni e le Raccomandazioni ILO, che riguardano il diritto del lavoro e la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori
  2. Lotta al lavoro infantile: non usufruire né favorire l’utilizzo di lavoro infantile; stabilire all’occorrenza procedure per il recupero dei bambini trovati a lavorare in situazioni che ricadono nella definizione di lavoro infantile, fornendo, in particolare, il supporto per la frequenza scolastica; non esporre mai bambini e giovani lavoratori a situazioni pericolose, insicure o nocive alla salute
  3. Lotta al lavoro obbligato: non usufruire o favorire l’uso di lavoro obbligato
  4. Salute e sicurezza per i lavoratori: garantire un luogo di lavoro salubre e sicuro, realizzando le misure per la prevenzione di incidenti e danni alla salute, sia sul luogo di lavoro che come conseguenza di esso; assicurare che tutto il personale, anche di nuova assunzione, riceva una formazione regolare e documentata in materia di salute e sicurezza; stabilire sistemi per individuare, evitare e affrontare potenziali rischi per la salute e la sicurezza
  5. Favorire la contrattazione collettiva: rispettare il diritto dei lavoratori di aderire e formare sindacati di propria scelta e il diritto alla contrattazione collettiva; garantire che i rappresentanti sindacali non siano discriminati sul posto di lavoro e che possano comunicare con i propri associati
  6. Lotta alla discriminazione: non attuare discriminazioni in base a razza, ceto, origine territoriale/ nazionale, religione, invalidità, sesso, orientamento sessuale, appartenenza sindacale o affiliazione politica, età; non interferire con il diritto del personale di seguire principi o pratiche legate a credenze religiose; non permettere comportamenti, inclusi gesti, linguaggio o contatto fisico, che siano sessualmente coercitivi, minacciosi, offensivi o volti allo sfruttamento;
  7. Garanzia non utilizzare né favorire punizioni corporali, punizioni mentali o fisiche, violenza verbale, azioni di mobbing sul lavoro;
  8. Rispetto dell’orario lavorativo previsto dalle leggi in vigore e agli standard di settore;
  9. Sostegno all’equa retribuzione: garantire il rispetto dei minimi retributivi legali, in modo che il salario soddisfi comunque i bisogni essenziali e che una parte del reddito rimanga comunque a disposizione; garantire che le trattenute sul salario non siano dovute a scopi disciplinari e che la busta paga sia chiara e comprensibile a tutti; garantire che la retribuzione sia elargita secondo le prescrizioni legali e comunque nella maniera più conveniente per i lavoratori;
  10. Comunicare a tutti i portatori d’interesse la attuale situazione di conformità rispetto ai principi della SA 8000 e la politica di responsabilità sociale dell’azienda;
  11. Favorire la segnalazione di qualsivoglia tipologia di reclamo da parte degli stakeholder relativo a elementi non rispettati dello standard e della politica;
  12. Definire un piano annuale di obiettivi misurabili. La Direzione si impegna a far divenire il piano obiettivi uno strumento vivo, fondamentale per la gestione dell’azienda, da revisionare ogni volta che cambiano i dati di fatto su cui sono state prese le decisioni;
  13. Collaborare con i propri fornitori per implementare una Politica Sociale che, attraverso l’assistenza tecnica e una maggiore consapevolezza, porti ad un miglioramento delle condizioni di lavoro dei dipendenti.

La Direzione ha la responsabilità di fare in modo che questa Politica venga implementata, compresa, mantenuta attiva, comunicata all’interno e all’esterno, facendo sì che risulti accessibile in forma comprensibile a tutto il personale (eventualmente traducendola nelle lingue parlate da lavoratori stranieri) intendendo con ciò gli amministratori, i dirigenti, il personale operativo, indipendentemente dalla forma contrattuale che li lega all’azienda.

Questo documento è pubblico e a disposizione di chiunque lo volesse visionare.

Taranto, 21 dicembre 2021

La Direzione Amministrativa

Amministratore Unico – Armando Reale